Teatro, video, musica e danza per la conclusione del Progetto “Partecipando la città”

locandinaGIOPLIL’Associazione “Giovani per l’Intercultura” è lieta di invitarvi il 13 aprile 2014, presso il Teatro Izzo in Via Kennedy, 42 – Caserta, all’evento conclusivo del progetto “Partecipando la città”, P.O.R. Campania FSE 2007/2013 – Avviso pubblico “Giovani Attivi”, realizzato in collaborazione con le Associazioni “Nero e Non Solo!Onlus” e “I Refrattari”.
VI ASPETTIAMO!
Programma
ore 16,30 Presentazione dei risultati del progetto “Partecipando la Città”
ore 17.00 Pièce teatrale “Anime viaggianti”
ore 18.00 Proiezione del videoreportage “La nostra Città”
ore 18.30 Spettacolo di Musica e Danza
ore 19,30 Buffet
L’Associazione “Giovani per l’Intercultura” ringrazia le comunità di stranieri e l’Associazione dei Senegalesi di Caserta per il contributo dato all’organizzazione dell’evento.
Progetto “Partecipando la citta”
E’ un progetto nato da un gruppo di giovani casertani di diversa nazionalità che hanno costituito l’associazione “Giovani per l’intercultura” – Giopli – per promuovere la partecipazione e la cittadinanza attiva di tanti concittadini stranieri alla vita e alla crescita sociale e culturale della comunità locale.
Attraverso i laboratori di teatro e citizen journalism si è voluto creare delle opportunità per esprimersi e raccontarsi per superare gli stereotipi e valorizzare la diversità di storie e percorsi che hanno trovato un comune punto di approdo nella città di Caserta.
Il coinvolgimento delle comunità e associazioni di stranieri durante le attività del progetto ha consentito di realizzare, oltre alla pièce teatrale e al videoreportage, anche uno spettacolo di musica e danza per l’evento finale.
Piece teatrale “Anime viaggianti”
Un intreccio di voci, echi di lingue diverse si incontrano e prendono forma.
Diversi i viaggiatori, ognuno con la propria storia e il proprio passato si mette in gioco. Ancorati ad una terra che li ha generati, ricca di tradizione e ricordi e, proiettati verso una riva che li accoglie e li smarrisce.
Un viaggio fatto di ritmo, parole che suonano come musica, maschere che celano la propria identità e uniscono culture diverse, aspettative che si scontrano con i ben più prepotenti problemi di un paese piegato su se stesso e che tenta di rialzarsi.
Il silenzio si fa pressante, chiede di essere ascoltato.
Il corpo si ribella, chiede di essere liberato. In un luogo immaginario eppur concreto e vivo, non c’è differenza ma solo l’universalità del teatro che infrange ogni barriera, creando così un corpo unico di poetica, commedia e dramma.
Attori: Abdellahi Ball; Youkhoule Diawara; Ifra Samba Diallo; Mamadou Gueye; Tetiana Iashchuk; Nfamara Jarju; Fatimata Ka; Amy Ndiaye.
Regia: Sonia Nicolò.
Videoreportage “la nostra citta”
Il video reportage realizzato dai partecipanti al laboratorio racconta in modo nuovo il rapporto tra il fenomeno migratorio e la città di Caserta attraverso gli occhi di chi, provenendo da un altro contesto culturale, si è trovato a “viverla”.
Il video è il risultato finale di un percorso di conoscenza ed apprendimento delle tecniche di citizen journalism (giornalismo partecipativo),nuova frontiera nel mondo dell’informazione, basato sull’utilizzo dei nuovi media, che promuove la partecipazione attiva dei lettori nel processo di formazione delle notizie.
Durante il laboratorio ogni partecipante ha avuto l’opportunità di rivivere la propria esperienza migratoria e di tradurre idee ed emozioni in articoli giornalistici, interviste, video per raccontare un’immigrazione “diversa” che narra le storie di chi, lavorando in Italia, è riuscito a costruire una stabilità sociale ed economica per se e per i propri familiari ed a sentire l’Italia un pò di più il proprio paese.
Regia e montaggio: Francesco Palladino; Antonio Iorio; Davide Palladino.
Citizen journalist: Kyrylo Chukhray ; Irma Halili; NfamaraJarju; Frank Owusu; Madieukho Sakho.
Spettacolo di Musica e Danza
L’universalità della musica e della danza aiuta a superare stereotipi e discriminazioni favorendo il dialogo e l’ascolto tra diverse culture. Valorizzare le competenze artistiche dei concittadini stranieri è un’opportunità per la crescita interculturale della città di Caserta.
Si esibiranno:
Professori: Halyna Kotsar (pianoforte); Viktoriya Shumlyanska (danza); Vasylchenko Iryna (violino).
Allievi: Gabriela Sesio (danza); Alessandro Salafio (pianoforte); Sofia Rispoli (danza); Federica Zazzaro (pianoforte).